Navigazione veloce

Progetti

PROGETTI DI ISTITUTO


 CONTINUITA’ : progetto  svolto in collaborazione con le scuole primarie del territorio che vede impegnati i docenti della scuola media nell’accoglienza degli alunni delle classi quinte. Referente Prof.ssa Antonella Mogetti

DISLESSIA: progetto finanziato con i fondi della scuola, si pone come obiettivo di offrire ai ragazzi dislessici pari opportunità nel corso degli studi come prevede la Legge  170 del  2010. Referente Prof.ssa Emanuela  Candi

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’ – Educazione al’uso consapevole di internet e i pericoli del cyberbullismo. In collaborazione con il Comando di Polizia Locale saranno effettuati degli incontri presso la Scuola e presso il Comando con tutte le classi dell’Istituto per affrontare argomenti significativi sull’uso consapevole di internet e i pericoli del cyberbullismo. Il Comandante della Polizia Locale Dott. R. Antonelli sarà disponibile ad incontrare, a scuola, genitori e alunni per dirimere situazioni problematiche emergenti. Guarda il  video realizzato dalla 2°A nell’a.s. 2011-2012

EDUCAZIONE ALLA SALUTE: Il progetto viene attuato nelle classi dalle insegnanti di Scienze, nello svolgimento degli argomenti riguardanti lo studio del corpo umano, durante i quali si fa particolare riferimento all’educazione alla salute. Inoltre le referenti coordinano iniziative varie della ASL rivolte a tutti gli alunni della scuola o a particolari fasce di età (es. Test della Microcitemia per le terze, informativa sulla vaccinazione antipapillomavirus per le ragazze delle classi prime). Referenti Prof.ssa Cesarini e Prof.ssa Petrelli

FAMILY TIME: le parole per dirlo: sportello gratuito di ascolto psicologico rivolto ad alunni, genitori e docenti. Il Progetto,  supportato dalla Associazione Onlus “Family Time”, nasce con obiettivo di attivare nuove forme di sostegno alla genitorialità e valorizzare le risorse e le competenze. Referente Dott.ssa Arianna Murrone Tel.3288612503

 LIS: progetto sperimentale di durata triennale  attivato per la seconda volta nell’a.s. 2014-2015  in  collaborazione con l’ENS (Ente Nazionale Sordi) con la costituzione di una classe prima a bilinguismo Italiano-LIS (Lingua Italiana dei Segni), i cui Docenti sono stati preventivamente formati con un corso-incontro sulla Sordità. Per gli alunni di questa classe è stata studiata un’attività didattica laboratoriale , al fine di consentire un apprendimento legato all’esperienza diretta e per usare i supporti tecnologici che permettono di offrire una didattica adeguata, per immagini, e che potenzi la comunicazione visiva. Oltre al docente d’integrazione è prevista la presenza di un’assistente alla comunicazione in LIS per la quasi totalità dell’orario scolastico con il compito di mediare agli alunni sordi quanto viene detto dagli insegnanti e dai compagni e viceversa; anche l’ora di potenziamento di Italiano settimanale è stata destinata all’apprendimento della LIS per tutti gli alunni, tramite un progetto finanziato dalla Scuola. Il bilinguismo favorirà l’integrazione degli alunni sordi con quelli udenti: comunicando con due lingue diverse sarà possibile un completo scambio di conoscenze. Gli alunni sordi e gli alunni udenti impareranno naturalmente e useranno quotidianamente la LISper comunicare fra loro. Questo permetterà a tutti un naturale graduale apprendimento della LIS stessa. L’obiettivo primario che la scuola si propone è quello di offrire pari opportunità di apprendimento e di acquisizione di conoscenze, abilità, competenze in rapporto all’autonomia, alla socializzazione e all’evoluzione cognitiva e psicomotoria ad ogni singolo alunno. Referente Prof.ssa Maddalena Gallitelli - guarda  video di presentazione e il video di fine anno scolastico 2011-2012

ORIENTAMENTO: progetto triennale, previsto  per tutte le classi dell’Istituto, dalle prime alle terze. Referente Prof.ssa Antonella Mogetti

SCUOLA AMICA: Il Progetto pilota” Verso una Scuola Amica”, promosso dal MIUR e dall’UNICEF, si  propone di promuovere la piena conoscenza e la valorizzazione della convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza allo scopo di  attivare processi che rendano le scuole medesime luoghi fisici e relazionali nei quali i diritti dei ragazzi siano concretamente vissuti e dove tutti possano “stare bene”. Le Scuole di tutta Italia ammesse al progetto vengono valutate in base a determinati indicatori: oltre alla promozione della conoscenza della Convenzione ONU sui diritti dei minori, viene considerato quanto la Scuola s adoperi per la valorizzazione delle differenze, per la pratica della solidarietà attiva, per la promozione della partecipazione e il protagonismo degli studenti e  per la corresponsabilizzazione delle famiglie e della più vasta comunità civica. Il nostro Istituto ha ricevuto l’attestato di “Scuola Amica dei ragazzi e dei bambini” nell’a.s. 2012-2013. Fra le varie iniziative promosse, il progetto sottoposto all’approvazione della Commissione Provinciale  per l’as.s. 2011-2012 è stato “Nonni, nipoti e disabilità”, realizzato in collaborazione con i Lions Club di Ciampino e con l’Associazione Arca Comunità “Il Chicco”. Per l’a.s. 2012-2013, l’Istituto ha scelto di iniziare un percorso triennale volto alla  conoscenza ed approfondimento dei singoli articoli della Convenzione, tramite l’elaborazione di percorsi pluridisciplinari ad hoc adottati da ciascun consiglio di classe. I lavori prodotti dai ragazzi saranno raccolti in un apposito numero speciale del giornalino scolastico “Il Dirigibile” . Referente:  – Guarda il Progetto sms Nobile per Verso una Scuola Amica a.s. 2011-2012

SECONDA OPPORTUNITA’: in collaborazione con il 26° C.T.P, che ha come obiettivo quello di favorire il conseguimento della licenza media ad alunni demotivati e/o pluriripetenti, attraverso una frequenza ad orario ridotto e per piccoli gruppi: l’alunno, al centro del processo di insegnamento-apprendimento, costruisce così un rapporto significativo con il docente che lo porta al successo formativo. Referenti: prof.ssa Maria Calogero e prof. Marco Rivellino

SPORTELLO DI ACCOGLIENZA:  rivolto ad alunni e genitori, attivato al fine di individuare e problematiche emergenti da parte di alunni e genitori, di migliorare le condizioni che favoriscono lo stare bene a scuola, di ottenere un’ampia partecipazione dei ragazzi e delle famiglie ad un progetto educativo condiviso. Inoltre tale Progetto si prefigge di indirizzare alunni e genitori verso strutture più specifiche presenti nel territorio. Lo sportello sarà attivo ogni mercoledì  dalle ore 10:00 alle ore 11:00 – Referente Prof. Tiziana Cesarini

TIME OUT: Iniziativa strutturata per affrontare alcune aspetti relazionali degli studenti nella doppia formula di intervento giornaliero o camposcuola. Referente prof.ssa Cesarini Tiziana Esperti esterni Ass. Family Time

VALORIZZAZIONE DELLA PERSONA E DELLA DIVERSITA’: Il progetto, svolto in collaborazione con l’Istituto “San Girolamo Emiliani” di Albano,  si propone di rimotivare all’apprendimento gli alunni con disagio, offrendo loro un percorso di studio che coniughi alle materie curricolari tradizionali anche dei corsi professionali di meccanico, elettricista e di informatica. Referenti: prof.ssa Maria Calogero e prof. Marco Rivellino

VALeS: promosso in collaborazione con MIUR, USR, INVALSI e ANSAS., il progetto VALeS si propone l’obiettivo di supportare operativamente le scuole a definire e porre in essere interventi di miglioramento tarati sulla loro specifica situazione, nonché quello di individuare e sperimentare criteri, strumenti e metodologie per l’autovalutazione e la valutazione esterna della scuola.  Referente: prof.ssa Tiziana Cesarini

Guarda la presentazionedel MIUR

 

PROGETTI A SCELTA DEI C.D.C.

CENTRO ASTALLI: La Fondazione Centro Astalli propone per le scuole due progetti: “Finestre – Storie di rifugiati” e “Incontri- percorsi di dialogo interreligioso.  Il progetto Finestre, che ha il patrocinio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) e della Pontificia Università Gregoriana, vuole favorire la riflessione, in un pubblico soprattutto di giovani e studenti, sul tema dell’esilio, in particolare attraverso il contatto diretto con rifugiati e l’ascolto delle loro storie di vita, attraverso un incontro che avviene presso la Scuola. Il progetto Incontri  promuove attività che mirano a favorire il dialogo tra credenti di fedi diverse: viene proposto ai ragazzi di avvicinarsi alle cinque religioni monoteistiche (Cristianesimo, Ebraismo, Islamismo, Induismo e Buddismo) attraverso un sussidio didattico e l’incontro in classe con un animatore della Fondazione Centro Astalli e con un testimone di una delle grandi religioni del mondo. E’ prevista anche una visita al luogo di culto significativo di un’altra religione (sinagoga, moschea, centro buddhista, ecc..). Referente: prof.sse Roberta Di Bartolo e Paola Leoni

CERAMICA AMICA: Laboratorio si propone di far conoscere ai ragazzi le tecniche della ceramica attraverso le seguenti fasi: presentazione teorica della tecnica; ideazione e progettazione grafico-cromatica dell’oggetto; esecuzione e sviluppo del progetto; cottura e decorazione a engobbio; decorazione con colori a smalto o sotto vetrina; invetriatura e cottura a 2° fuoco. Il Laboratorio organizzerà due allestimenti nel corso dell’anno – in occasione del mercatino di beneficenza per il  Natale e alla fine anno – per la presentazione del lavoro svolto; so potrà inoltre partecipare a Concorsi specifici promossi dalla Provincia . Referenti: prof.ssa Rita Natalucci e prof.ssa Giovanna Cerrito

CORSO DI FOTOGRAFIA Progetto rivolto alle classi prime e promosso dallo Studio fotografico Pigiphoto che prevede un approccio pratico al modo della fotografia: i ragazzi potranno eseguire degli scatti con una macchina professionale; le foto verranno poi analizzate in classe e  migliorate tecnicamente con una seconda serie di scatti. Alla fine i partecipanti stessi sceglieranno le 10 migliori foto da stampare ed esporre a scuola e sul sito.  Referente Prof.ssa Gargano

 EDUCARE ALLA PACE: EMERGENCY. Parallelamente all’attività umanitaria, Emergency è impegnata a promuovere una cultura di pace e di rispetto dei diritti umani. Lo fa attingendo dalla sua esperienza diretta in zone di guerra e povertà, utilizzando la testimonianza come strumento di informazione. Nelle scuole Emergency propone ai ragazzi racconti e immagini provenienti dai paesi in cui opera e trasmette un messaggio positivo: si può fare concretamente qualcosa per restituire una vita dignitosa alle vittime della guerra e della povertà, contribuendo alla costruzione di un futuro di pace. Gli incontri sono tenuti da uno o due volontari del gruppo locale più vicino. Referente: prof.ssa Rosita Imperatore

 ETWINNIG è un gemellaggio virtuale tra scuole europee, che realizzano un progetto comune mediante l’uso delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (internet, posta elettronica, ecc.). Il gemellaggio “virtuale” permette lo scambio di conoscenze ed esperienze, l’arricchimento culturale, linguistico e umano degli studenti partecipanti, ma soprattutto permette di acquisire la consapevolezza che viviamo in un’Europa unita, multilinguistica e multiculturale. Referente prof.ssa Ivana Petrella

 

MISSIONE SU MARTE: Il Progetto “Missione su Marte” è focalizzato su attività di robotica da svolgere in classe grazie alla disponibilità di professionisti volontari della Fondazione IBM  e IBM Italia. Il progetto “Missione su Marte” consiste nel progettare e programmare, utilizzando Kit “Educational” della Lego, un Rover (robot) atterrato virtualmente sul pianeta Marte grazie ad un lander (navicella spaziale) per compiere una specifica operazione: recuperare un campione di roccia dal suolo (pallina colorata) e trasportarlo sulla navicella spaziale.  Questa attività si collega alle attuali esperienze di Spirit ed Opportunity, i due Rovers della Nasa che sono operanti su Marte da ormai tre anni. Questa iniziativa si pone quali obiettivi formativi: avvicinare alla scienza tramite un’esperienza concreta; sviluppare il pensiero logico e critico; sviluppare la capacità di lavorare in gruppo; imparare ad analizzare e risolvere i problemi; imparare a comunicare e condividere le informazioni; accrescere la capacità di prendere decisioni. Referente: prof.ssa Rosita Imperatore

NONNI NIPOTI E DISABILITA’…”   Il progetto, rivolto ad alcune classi della scuola, mira alla possibile sfida dell’incontro tra generazioni e la diversità. Esso è svolto in collaborazione con i Lions Club di Ciampino e Associazione Onlus Comunità “Il Chicco”. Referente Prof.ssa Tiziana Cesarini  – Guarda  il  video del progetto realizzato nell’a.s. 2011-2012

 

ATTIVITA’ EXTRACURRICOLARI

Per una più dettagliata descrizione delle attività e progetti svolti in orario extracurricolare, consultare la pagina del sito dedicata alle “Attività pomeridiane