Navigazione veloce

La nostra Giornata della Memoria – 27.01.2020

20200127_161612Da sempre sensibile a tematiche sociali, anche quest’anno, il nostro Istituto  ha rivolto uno sguardo attento al passato per non dimenticare e, in occasione della Giornata della Memoria, numerose sono state le attività svolte durante l’arco di tutta la mattinata per  Commemorare le vittime della Shoah.

La tematica proposta ai ragazzi, quest’anno, era quella di divenire “Testimoni di identità”, perchè la Memoria sia non solo un monito a non ripetere ma anche il doveroso ed affettuoso ricordo di quanti – anche loro coetanei – sono stati ingiustamente e violentemente privati di un Futuro.

IMG-20200127-WA0020Grazie all’interessamento della prof.ssa Luisa Alioto, la Comunità Ebraica di Roma ha acconsentito a condividere con la nostra Scuola 29 nomi di giovani ragazzi Ebrei, fra i tanti deportati dal Ghetto di Roma nel 1943: nelle prime ore della mattinata, gli alunni hanno lavorato con molto entusiasmo alla realizzazione di un cartellone raffigurante un’ideale “carta di identità”  del ragazzo/a ebreo adottato e,  successivamente,  sono stati  coinvolti nella ideazione della loro carta d’identità, immedesimandosi “anagraficamente” in un adolescente ebreo che ha vissuto le barbarie della discriminazione.

IMG-20200127-WA0023Tra le 10.00 e le 11.00 le classi si sono ritrovate in palestra per commemorare   il  Giorno della memoria, accolti dalla D.S. prof.ssa Fortunata Solvino, e alla presenza del Sindaco dott.ssa Daniela Ballico e dell’Assessore all’Istruzione dott.ssa Anna Rita Contestabile, che, in questa occasione così importante,  hanno voluto incontrare tutti i nostri ragazzi per a sottolineare l’importanza della memoria,  affinché  non ci sia  più tanta violenza ed i nostri Giovani possano lasciare un mondo migliore di come l’hanno trovato. Oltre a rivolgere ai nostri alunni delle brevi ma significative parole, il Sindaco e l’Assessore hanno voluto condividere anche le profonde parole di alcune poesie: “Scarpette Rosse” di Joyce Lussu, e “La farfalla” di Pavel Friedma e un brano dal Diario di Anna Frank sono stati i testi scelti dal Sindaco Ballico, mentre  l’Assessore Contestabile ha letto “Per non dimenticare” della poetessa Gina Tota, “Filastrocca della memoria” di Giuseppe Bordi e “Uomini” di Maria Ruggi.

IMG-20200127-WA0040IMG-20200127-WA0034I ragazzi delle classi terze hanno, a loro volta, recitato all’unisono “La notte” di Elie Wiesel,  mentre le classi prime e seconde – accompagnate dal Coro “Singing Togheter” diretto dalla prof.ssa Antonella Barile – hanno intonato, rispettivamente, Beautiful that way e Auschwitz di F. Guccini.

IMG-20200127-WA0026Un altro momento fortemente simbolico e suggestivo, di questa Giornata, è stata la decorazione dell’Albero della vita: le prof.sse Anna Digilio, Roberta Di Bartolo e Luisa Alioto hanno allestito, lungo un corridoio della Scuola, un enorme sagoma di albero spoglio, il cui tronco è costituito da un Uomo ed una Donna, a simboleggiare la Vita;  inizialmente formato solo da rami e dalle pietre d’inciampo, ovvero i 29 nomi degli Ebrei adottati da ciascuna classe, man mano  questo albero ha preso vita grazie ai ragazzi che hanno apposto su di esso  un tassello con  il loro nome,  divenendo così custodi del Passato e araldi del Futuro. E’ così che l’Albero della Vita è divenuto anche Albero della Memoria ed  ha preso vita trasformandosi in un bellissimo “mondo colorato” fatto di persone che non vogliono dimenticare.

IMG-20200127-WA0050A chiudere la giornata, la visione dei film che hanno affrontato tematiche diverse: per le prime, La Discriminazione, con il film di E. Scola “Concorrenza Sleale”;  per le seconde, La Deportazione, con la pellicola  “Train de viè” di Mihaileanu;  per le terze, I campi di concentramento, con “Senza destino” di Koltaj.  A seguire una riflessione, profonda e ragionata sulla giornata.

I ragazzi hanno mostrato interesse IMG-20200127-WA0014e maturità sulle tematiche trattate ed hanno risposto con entusiasmo a questa attività.

Un sentito ringraziamento a tutti i Docenti che hanno contribuito alla riuscita della giornata, in particolare alla prof.ssa Angela Valletta – per la consulenza cinematografica – e  al Dipartimento di Lettere, che ha organizzato le diverse attività, coordinato dalle prof.sse Rosita Imperatore, Patrizia Lucarano, Alessandra Vespa e Roberta De Amicis.