Navigazione veloce

Circ. 175: INDICAZIONI PER LA GESTIONE DELLA DIDATTICA A DISTANZA

Si è constatato, con grande rammarico, che nei giorni scorsi, alcuni alunni e, purtroppo, in qualche caso, anche genitori, hanno fatto uso improprio della piattaforma GSuite, messa a disposizione dalla scuola per le sole attività di didattica a distanza. Per questo motivo, siamo stati costretti a porre un limite temporale all’uso della piattaforma, che, pertanto, sarà attiva solo dalle ore 8.30 alle ore 13.30, dal lunedì al venerdì. Essendo la didattica online un servizio gratuito che la scuola mette a disposizione degli studenti in questo periodo di emergenza, si raccomanda  a TUTTI autocontrollo nell’uso dello strumento, al fine di evitare comportamenti scorretti che verrebbero immediatamente segnalati a questa  Dirigenza, che si riserva di adottare le opportune misure, anche legali.

In particolare si ricorda che:

  • L’utilizzo di Google Meet ha scopo esclusivamente didattico ed il codice d’accesso è strettamente riservato all’insegnante/insegnanti della classe e dell’istituto: è fatto divieto a ciascuno di condividerlo con soggetti esterni alla classe e/o istituto.
  • Nel rispetto della normativa vigente sulla privacy, vigente peraltro anche nelle lezioni in presenza, è assolutamente vietato diffondere foto e/o registrazioni relative al docente e alla sua lezione online.
  • Google Meet ha un sistema di controllo molto efficace e puntuale che permette al Gestore della Piattaforma GSuite di verificare quotidianamente i cosiddetti “log di accesso alla piattaforma“: è possibile monitorare in tempo reale le sessioni aperte, l’orario di inizio e termine della sessione,  i partecipanti che hanno avuto accesso, il loro orario di accesso e uscita, etc…

La piattaforma è quindi in grado di segnalare  tutti gli eventuali abusi,  occorsi prima, durante, dopo ogni sessione di lavoro.

  • Gli studenti potranno accedere a Google Meet solo dopo che il docente avrà fornito loro codice e/o nickname di accesso.

Il docente, una volta terminata la sessione, verificherà che tutti gli studenti si siano disconnessi e solo successivamente, si scollegherà, a sua volta, da Google Meet, selezionando il pulsante del telefono rosso   in basso al centro dello schermo.

  • L’uso della piattaforma è interdetto ai genitori, che non possono usufruire di questo strumento per interloquire con i docenti;
  • Solo il docente può invitare altri partecipanti alla sessione, silenziare un partecipante, rimuoverlo dal ruolo di partecipante.
  • Occorre presentarsi alla video lezione provvisti di libro di testo e di fogli per gli appunti (che possono essere scritti comunque prendere aprendo un foglio di scrittura o di calcolo direttamente dal proprio PC).
  • Anche  nella formazione a distanza valgono le regole già utilizzate nell’insegnamento in presenza: i partecipanti sono pregati di entrare con puntualità nell’aula virtuale, rispettare le consegne del docente e partecipare ordinatamente ai lavori che vi si svolgono, presentarsi ed esprimersi in maniera consona ed adeguata all’ambiente di apprendimento (anche se virtuale).
  • Qualora un partecipante, per distrazione, dovesse uscire inavvertitamente dalla sessione di lavoro, può rientrare immediatamente riaprendo l’applicazione Google Meet e digitando le credenziali d’accesso.